La newsletter dedicata agli iscritti SIC  7 Settembre 2017

La newsletter dedicata agli iscritti SIC 7 Settembre 2017

I rischi degli annunci di chirurgia estetica su Instagram

Negli Stati Uniti i social network, Instagram su tutti, costituiscono la principale fonte di informazioni per le persone che desiderano sottoporsi a un intervento di chirurgia estetica. È quanto emerge da uno studio condotto dai medici della Northwestern University Feinberg School of Medicine di Chicago. L’indagine ha evidenziato che la gran parte degli annunci su Instagram vengono pubblicati da medici che non hanno una specializzazione in chirurgia estetica e da non laureati in medicina. Di 189 top post presi in esame solo il 17,8% proveniva da account di medici iscritti all’American Society for Aesthetic Plastic Surgery, mentre il 26,4% dei top post era stato pubblicato da medici appartenenti ad altre branche della chirurgia.
http://www.focus.it/scienza/salute/rischi-chirurgia-estetica-instagram


Malaria, Sofia aveva stesso parassita delle bimbe ricoverate

Il parassita che ha causato la malaria a Sofia Zago, la bimba trentina di 4 anni morta a Brescia, è lo stesso che aveva fatto ammalare i due bambini di ritorno dal Burkina Faso che erano in pediatria nella stessa struttura negli stessi giorni della piccola. Ad affermarlo è Paolo Bordon, direttore generale dell'Azienda per i servizi sanitari della Provincia di Trento, che ha poi aggiunto: "Eravamo certi della diagnosi di malaria da Plasmodium falciparum dal 2 settembre, quando abbiamo contattato Brescia. E sapevamo che gli altri due bambini ricoverati con malaria avevano lo stesso parassita. I bimbi erano arrivati in ospedale al rientro da una zona ad alto rischio ed era stata subito fatta la diagnosi di malaria". Caso diverso per Sofia, che non si era mossa dall'Italia: la diagnosi è stata più complessa”. Intanto il procuratore capo di Trento, Marco Gallina, ha aperto un fascicolo che punta a chiarire se vi siano state responsabilità penali nella morte della piccola Sofia.
http://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2017/09/06/ospedale-trento-qui-nessuna-zanzara-della-malaria_Nt2KOQHrQ6i8aChCmZVX7L.html


La cura genetica da 475.000 dollari batte la leucemia con una puntura

La Food and Drug Administration (Fda) ha ufficialmente dato il via libera alla prima terapia genica contro la leucemia. L'agenzia regolatoria americana ha approvato un trattamento 'Car-T' sviluppato dall'azienda farmaceutica svizzera Novartis, insieme all'università della Pennsylvania. La terapia, il cui nome commerciale è Kymriah* (tisagenlecleucel), ha un costo di circa 475 mila dollari poiché ogni singolo trattamento e strutturato e sviluppato individualmente, su misura per ciascun paziente. È destinata a malati fino a 25 anni, con leucemia linfoblastica acuta a cellule B recidivata/refrattaria.
http://www.corriere.it/salute/sportello_cancro/17_settembre_01/cura-genetica-475000-dollari-batte-leucemia-una-puntura-84881dc2-8ed7-11e7-b732-dcafc24bf9d5.shtml


Trapianti, al Careggi di Firenze 7 donazioni di rene con robot in 48 ore

Sette trapianti di rene con chirurgia robotica eseguiti in 48 ore: gli interventi sono stati effettuati nell'ultima settimana di agosto all'ospedale fiorentino di Careggi. In un caso si è trattato del primo trapianto in Italia di rene da donatore a cuore fermo con l'impiego di un robot. Successivamente sono stati eseguiti tre interventi dello stesso tipo e tre trapianti renali da donatore a cuore battente.
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/09/02/trapianti-a-careggi-7-donazioni-rene-con-robot-in-48-ore_3cc4152b-b745-4894-9b21-79f9ba582b10.html


Chirurgia radioguidata per asportare il tumore

All’ospedale di Cona è stato eseguito un intervento chirurgico sull’addome mirato all’asportazione di piccole lesioni tumorali dell’apparato digerente mediante l’utilizzo della chirurgia radioguidata, tecnica che mira all’identificazione di residui tumorali per permetterne una completa asportazione in sede operatoria. La procedura consiste nell’iniezione per via endovenosa della sostanza radioattiva (o radiofarmaco) che si lega preferenzialmente alle cellule tumorali, nella successiva ricerca e identificazione delle lesioni radioattive durante l’intervento con uno specifico dispositivo (sonda) in grado di rivelare la presenza di radiazioni e, infine, nella selettiva asportazione chirurgica delle lesioni stesse.
http://www.estense.com/?p=636751


Scuola e vaccini, luci e ombre di una legge necessaria

Entro il 10 settembre circa 2 milioni di famiglie dovranno presentare ladocumentazione rilasciata dall'Asl o dal pediatra per l'ammissione dei figli ad asili nido e scuole dell'infanzia. Sulla questione però aleggia ancora una grande confusione: ogni Regione, infatti, si sta muovendo autonomamente. Su Huffington Post ne scrive l’avvocato Andrea Catizone, esperta di diritto di famiglia e tutela dei minori: “Si conferma, così, la grande confusione nata attorno alla questione delle vaccinazioni obbligatorie in seguito alla riforma del Titolo V della Costituzione avvenuta nel 2001, che ha riformulato le competenze regionali, soprattutto nel settore sanitario. Un disordine normativo al quale sarebbe opportuno porre rimedio, se non con una modifica della Carta costituzionale, quantomeno con l'adozione di una direttiva ministeriale che possa indirizzare le Regioni a utilizzare dei protocolli di intervento comuni.
http://www.huffingtonpost.it/andrea-catizone/scuola-e-vaccini-luci-e-ombre-di-una-legge-necessaria_a_23196183/


Pensioni, firmato il decreto su Ape volontario. Ecco le novità per i medici

In questi giorni è stato firmato il decreto legge che introduce l'anticipo pensionistico volontario. Sono interessati i lavoratori cui mancano non più di 3 anni e 7 mesi per raggiungere la pensione di vecchiaia (66 anni e 7 mesi) e con almeno 20 anni di anzianità contributiva Inps, generale, sostitutiva o separata. Sono compresi quindi anche medici ospedalieri e farmacisti dipendenti, se destinatari di una pensione netta non inferiore a 702 euro. L'anticipo volontario non va confuso con l'Ape Social: per la Finanziaria 2017 dovevano entrambi partire dal 1° maggio di quest'anno, con l'obiettivo di alzare la pensione al livello di quella di vecchiaia laddove se i contributi fossero stati inferiori al dovuto.
http://www.doctor33.it/politica-e-sanita/pensioni-firmato-il-decreto-su-ape-volontario-ecco-le-novita-per-i-medici/?xrtd=TCXAYVLSVLRRVYCAAPSTX


Robot autonomi e chirurgia: le questioni sul tavolo

Secondo quanto emerge da uno studio pubblicato da Michael Yip e Nikhil Das della University of California, un robot autonomo potrebbe svolgere tutti i compiti di un chirurgo, dalla pianificazione all'esecuzione dell'intervento. Si tratta di un insieme di funzioni molto articolato, complesso e che dipende anche da parametri non definibili a priori, motivo per cui è improbabile che nel prossimo futuro sarà possibile avere a che fare con tali strumenti. Anche se lo sviluppo di chirurghi-robot autonomi sarebbe un vantaggio nelle situazioni in cui è difficile avere a disposizione medici umani.
https://www.01net.it/robot-autonomi-chirurgia/


Nuova vita per il virus Zika, diventerà arma anti-cancro

Incredibile scoperta di alcuni ricercatori delle Università di Washington e della California: il virus Zika, in passato emergenza medica del continente sudamericano, sarebbe un’arma per combattere il cancro. Da temibile minaccia, la sua capacità di uccidere le cellule progenitrici dei neuroni potrebbe servire a contrastare le staminali che resistono alla chemio e radioterapia, alimentando così il glioblastoma, la forma più comune di tumore al cervello, che può portare alla morte entro due anni dalla diagnosi.
http://tg24.sky.it/salute-e-benessere/2017/09/05/zika-virus-arma-anti-cancro.html